La cosa che più mi ha colpito nel diventare madre è la potenza del corpo, un energia che ha agito spinta da istinti nascosti.

Sono consapevole di essere stata fortunata, per aver sentito subito immediatamente quel senso di amore travolgente, che non mi ha sopraffatto, ma mi ha fatto sentire per la prima volta essattamente dove volevo essere.

Ci sono delle esperienze che ti portano in una dimensione primordiale, in cui ti senti parte della natura, e torni a vivere seguendo ritmi lenti, dando valore all'esserci nel presente.

Per me questo è stata la maternità ma mi piacerebbe raccogliere le esperienze di altre donne, che hanno vissuto in modo diverso questo momento, perché credo che sia molto importante per arrivare sempre di più a comprenderci.